I porcini…che bontà!

funghi porcini

Fino a pochi giorni fa i fungai della ns zona avevavo fatto viaggi a vuoto…e sai che giramento di balle! I pregiati porcini stentavano a far capolino dal terreno… Stagione strana, si diceva, come sempre in queste occasioni! L’anno in corso, comunque, davvero è stato strano, per i “funghi”… Ai primi d’ottobre, però, le prime avvisaglie del risveglio… e poi… BOOM!!! Sono due-tre giorni che i panieri tornano bei zeppi dei gustosissimi frutti dei ns boschi!😛 Grazie al cielo ho qualche amico che, a prezzi onesti, o addirittura gratis, m’approvvigiona!😀 Gliene sono grato… la mia passione nel degustarli è nota!😉 Crudi, in umido, arrosto, fritti, secchi, sott’olio… come v’aggrada porgermeli, a me vanno sempre benone… alla grande!!!😛

Ciliegina sulla torta, come si suol dire! Proprio una decina di minuti fa, una grande amica m’ha dato uno squillo al cell: “Hai un attimo? Scendi alla porta, che ho una cosa x te…”. Caspita! E’ la Tamy, carissima persona, oltre che deliziosa signora! Arrivooo… Apro e… mi porge uno shopper con dentro, sistemati ad oc, degli splendidi porcini!😛 Mamma mia, che bello, e che felicità! La ringrazio tanto, e sinceramente, dicendole: hai fatto felice un uomo! E’ vero… per avermi pensato, e fatto dono di questi splendidi porcini!

09102009

Questa voce è stata pubblicata in felicità, Immagini_Foto, montagna pistoiese e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a I porcini…che bontà!

  1. gigi ha detto:

    Ciao, Bruno. Abbiamo una passione in comune! I funghi porcini. Ma oggi ho avuta una brutta esperienza; Stamattina mi hanno regalato dei magnifici funghi porcini. Era andato a cercarli ed a prenderli per Marica nei boschi dell’Etna un mio carissimo amico, molto esperto e bravo. Con Marica, felici. Ho fatto una scorpacciata di porcini crudi, ad insalata. Cosa più buono? Ma la mia ingordigia è stata punita. Non li ho digeriti…e li ho…restituiti così come li avevo mangiati. Una esperienza allucinante che mi terrà lontano dai funghi almeno fino a…domani. Un abbraccio e saluti ad Anna. Gigi

    • bigbruno ha detto:

      buonasera, grande gigi! qui ci sta bene… “chi troppo vuole, nulla stringe!”😛 amico mio, mai esagerare… poi si pagano le conseguenze! x mia fortuna qualcosa ho imparato, nel peregrinare dei miei quasi 50 anni da montanino purosangue… il fungo crudo (eccellente!!!) va assunto in dosi modeste, proprio come una prelibatezza… piuttosto, meglio abbuffarsi con un buon umido (rigorosamente in bianco) o con una grigliata di cappelle (giovani), accompagnate da ottimo pane casereccio e, x chi può, da un vino rosso all’altezza della situazione!😀 mamma mia…mi vien l’acquolina in bocca al solo pensiero!😉
      Contraccambio i graditissimi saluti (che porgerò alla mia dolce signora) con un superbo abbraccio a te e un delicato baciamano alla cara Marica, bb.

  2. susy-na ha detto:

    mmmmmmmmmmmmm che bontà.ciao brunino e bacione a gg

    • bigbruno ha detto:

      ah…piacciono pure a te, pisana? bene… se capiterà ti farò assaggiare qualche mio manicaretto ai funghi! non ultima, la frittata…straordinaria!!!😛

      • susy-na ha detto:

        scusa potevi approfittarne 1 mese fa quando io e robe eravamo su….ora chissà quanto tempo passerà…uffiiiiii

        • bigbruno ha detto:

          e dai susyna… ricapiterà pure un’altra occasione! e poi…mica c’era la nascita dei funghi nel vs periodo!!!😛 eravamo bel lungi dalla realtà odierna…😀 ciaooo, bb.

  3. Farfallaleggera ha detto:

    Io, invece confesso che i funghi più che cucinare e mangiarli, mi piace raccoglierli, andare per boschi è quanto di più bello e vivo ci sia…Abbraccio giò

  4. Anonimo ha detto:

    la frittata? e come si fa ( se non è un segreto)…
    ciaociao da nuvesule…

    • bigbruno ha detto:

      😛 t’attizza, eh? obbligatoria una premessa: le frittate del bb sono assolutamente originali e di certo differiscono dai modi consueti d’attuazione. una volta finite…sembrano delle pizze, con lo spessore di almeno un cm! con le cipolle, con le erbe, coi pomodori, col formaggio, coi wurstel, con le acciughe e capperi, coi funghi…il procedimento è il solito. in un contenitore adeguato rompere le uova, aggiungere un pizzico di sale, un’idea di pepe e peperoncino secondo il gusto; mescolare bene ma con delicatezza; aggiungere x ultimo il ns co-protagonista, ad es. i funghi, e mescolare nuovamente, poco poco e lentamente; versare il tutto in una bella padella antiaderente, preventivamente unta con un filino d’olio, a fuoco appena sopra il minimo; quando si vede che il sotto sta imbiondendo…coprire con un coperchio, meglio se trasparente. smuovere spesso fino a cottura ultimata. mettere la frittata in un piatto (se possibile caldo) tipo pizza e fare a fette triangolari, possibilmente regolari. degustare beandosi della ns opera d’arte! ciaooo, bb.😀

  5. Anonimo ha detto:

    mi sembra di vederti, alle prese con piatti e padelle… fortunata anna… bellissimo, poi, quel “mescolare bene ma con delicatezza”… poetico… :))
    non vedo l’ora di provarla… grazie, amico MIO…
    nuvesule

    • bigbruno ha detto:

      guarda nuvoletta cara…che fra i fornelli non sono davvero malaccio!😛 da sempre è una mia passione, e quando sono in compagnia mi piace servire il partner con semplici, ma buoni piatti…😀 che soddisfazione sentire i commenti, spesso lusinghieri! un caro saluto, bb.
      p.s.: anna apprezza… si si! e ora che ho promesso d’insegnarle qualche leccornia italiana (che le ho già fatto assaggiare) ancor di più… che si sia innamorata di me anche x questo???😛

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...