4. test

Direi… quasi perfetto! Mattinata “libera” x il mio mozzetto, ma fasciato bene in previsione della fatica pomeridiana. Alle 16,00 mi sono armato, e ho trimpellato in casa fino alle 17,50 quando il mio papi ha portato il certificato del doc x ulteriori 10gg… Stavo già pensando di fare qualcosa di diverso e, infatti, ho indossato un gilet e mi sono diretto verso il mitico kangoo, obiettivo… la sede dove sono impiegato! La mia fedele auto non ha tradito le aspettative (era pur ferma da quasi 2 mesi)e in 5 mn ho raggiunto la reception dell’azienda. Che sensazione… non la ricordavo così grande… e la mia collega, che piacere!!! Sintetizzo: ho trascorso quasi 2 ore in compagnia dei compagni di lavoro, con molto piacere e in completa armonia e serenità. Ottimo!!! Incredibile ma, mi mancano, perdinci! Col mio angelo del centralino solo pochi minuti, bellissimi e densi d’affetto, come sempre. L’ho salutati con la promessa che fra 3-4gg li torno a trovare, ora che posso indossare l’attrezzo. Alle 19,55 parcheggio la macchina nella piazza centrale, in uno dei posti “privilegiati”, e mi dirigo verso casa, distante poco + di 100mt. Tengo un buon passo, forse troppo allegro, fatto sta che arrivo col moncone indolenzito, coi muscoli induriti. Appena dentro casa, il tempo di togliermi il giubbetto, provvedo a sfilare la protesi. Azz… oggi ho passato (anche se d’un paio di mn) le 4 ore!!! Alla grande… e anche il moncone appare contento… mostrandosi in perfetta forma. Solo un’annotazione… un dolorino dietro il ginocchio, praticamente nel punto sollecitato dal “becco” rigido posteriore. Abbastanza comprensibile, ma da verificare insieme al mio amico Paolo (il tecnico). Giudizio finale del test: ripeto quanto detto in apertura… quasi perfetto! Posso scrivere in totale sincerità …”alla grande!”. Un salutone globale, bb.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in amputati, Disabili, felicità, Pensieri leggeri e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a 4. test

  1. Farfallalegera ha detto:

    Che dire caro amico, la tua gioia traspare da ogni tua parola scritta. Io non posso far altro che condividerla con te. Una carezza, giò
    P.S Per il problema che mi descrivevi tramite e-mail, credo di averlo risolto, mi dici qualcosa in merito? Attendo, ricarezza dolce dolce.

  2. bruno60 ha detto:

    @giò: si… volevo proprio si sentisse, con tutto il suo calore! ottimo… 😉
    x il tuo p.s.: ho fatto un rapido giretto nei due dove ieri la sirena cantava… tutto ok 🙂 ! bacione grande, bb.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...